Archivio

Giovedì 26 Febbraio Mostra Fotografica Personale “MEMORIE DI VIAGGIO”, di Mario PELILLO e Rassegna Cinematografica d’Autore “IL MONDO IN 35 MM. Storie di Donne e di Coraggio”

Foto Mario PelilloCALTANISSETTA – Giovedì 26 febbraio 2015  doppio appuntamento: alle ore 19:00 presso la Galleria Luisa Moncada, Teatro Rosso di San Secondo, Salita Matteotti n. 10, inaugurazione della Mostra Fotografica Personale “MEMORIE DI VIAGGIO”, di Mario PELILLO .
La mostra, già proposta a Roma e Voghera proseguirà poi a Siracusa e Sanremo e rimarrà aperta tutti i giorni dal 26 Febbraio al 16 Marzo 2015 dalle ore 18:00 alle 22:00. L’ingresso è libero.
La Mostra sarà inaugurata dal dott. Giuseppe D’ANTONA, Presidente della Pro Loco di Caltanissetta. Sarà presente l’Autore.

locandina_come_pietra_paziente_DEFINITIVA

Alle ore 20:30 presso la sala Teatro Rosso di San Secondo del Multisala Palazzo Moncada di Caltanissetta, Terza Rassegna Cinematografica d’Autore “IL MONDO IN 35 MM. Storie di Donne e di Coraggio”  con la proiezione del film “Come Pietra Paziente” di Atiq Rahimi (Premio Goncourt 2008). Ad introdurre il film sarà la dott.ssa Marina Castiglione, Vicesindaco nonché Assessore alla Creatività e Cultura.

 

 

 

2 Foto PelilloMARIO PELILLO

L’attività fotografica di Mario Pelillo è indissolubilmente legata alla passione del viaggio. Nel 1977 acquista la sua prima Reflex e si dedica assiduamente allo studio della tecnica fotografica, avendo come riferimento le immagini dei grandi fotoreporter della National Geographic Society. In seguito, lavorando come ingegnere civile in numerosi Paesi del mondo, si appassiona al “racconto per immagini” attraverso il quale ama ritrarre paesaggi, società e costumi percepiti, in apparenza,  come molto diversi rispetto al mondo “occidentale”, ma sentiti profondamente vicini in un dialogo vivace tra particolare e universale. Dal 2008 si dedica esclusivamente ai viaggi e alla fotografia di reportage, andando alla ricerca delle diversità culturali con l‘intenzione di valorizzarne i contenuti, nonché il loro grande valore nel processo di integrazione in atto.  Mario Pelillo riesce, col suo notevole senso della composizione, a fornire una chiara visione di ciò che incontra nel corso dei suoi viaggi: le immagini, che pur nella loro semplicità risultano originali, rispecchiano l’affermazione di Edward Weston“la composizione è semplicemente il modo più forte del vedere”; sotto questo aspetto egli possiede sicuramente una speciale capacità di osservazione.

Nel 2011 guadagna il secondo posto nella mostra organizzata a Roma dalla Fondazione Telos; nel 2013 è a Roma con la mostra personale “Memorie di Viaggio”; nello stesso anno si classifica finalista nel concorso internazionale “Oasis Photocontest 2012”, è primo nella selezione redazionale – categoria “Animali” – nel concorso internazionale National Geographic ed entra a far parte come “Core Member” del “Best Top Photographer Group”. Nel 2014 si classifica finalista, con due immagini, nel concorso internazionale “Oasis Photocontest 2013” e conquista nello stesso, una segnalazione speciale e una nomination. Nello stesso anno è a Voghera con la 2° edizione della mostra “Memorie di Viaggio”. Nel Gennaio 2015 è primo classificato nel concorso nazionale Openart 2015 per la sezione fotografia. Nel Febbraio – Marzo 2015 sarà a Caltanissetta e Siracusa con la 3° e 4° edizione della mostra “Memorie di Viaggio” e successivamente sarà a Sanremo per una mostra personale presso i locali del Casinò, patrocinata dalla locale Accademia di Belle Arti.

In alto