Cronaca

Il Comune di Delia aderisce alla campagna di sensibilizzazione “Chi dona riaccende la vita”

Il Comune di Delia aderisce alla campagna di sensibilizzazione “Chi dona riaccende la vita” sull’importanza della donazione degli organi, lanciata dall’assessorato regionale alla Salute.
“L’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza – ha detto il sindaco Gianfilippo Bancheri – ha invitato tutti i sindaci a una leale collaborazione e cooperazione tra le istituzioni per sostenere la campagna di sensibilizzazione avviata dall’Assessorato, che per noi rappresenta un forte stimolo a fare di più e meglio, perché ogni donazione può salvare una vita umana. Un plauso quindi all’assessore per questa iniziativa volta a promuovere la cultura della donazione e della vita “.
Nella lettera inviata ai Comuni l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, invita i sindaci a sostenere la campagna di sensibilizzazione “attraverso il coinvolgimento dei dipendenti dell’Ufficio Anagrafe affinché, anch’essi, possano contribuire, all’atto del rinnovo del documento, ad informare e sensibilizzare i cittadini rispetto alla facoltà di rendere manifesto il consenso alla donazione degli organi”.
“La materia – scrive l’assessore Razza – merita certamente grande e costante attenzione poiché la donazione di organi rappresenta molto spesso l’unica speranza per chi è affetto da patologie incurabili o profondamente lesive del vivere quotidiano. Ed è proprio in virtù di questa aspettativa – aggiunge – che le Istituzioni hanno il dovere di favorire ogni utile iniziativa volta a incrementare il numero dei donatori e, quindi, dei trapianti”
.
L’assessorato ha inviato anche del materiale divulgativo perché il messaggio che si intende trasmettere ai cittadini possa essere meglio percepito e compreso.

In alto