Politica

Il sindaco di Delia al 2° Ecoforum di Caltanissetta: lavoriamo per una crescita ecosostenibile

Al secondo Ecoforum provinciale sui rifiuti e l’economia circolare che si è svolto a Caltanissetta presso il Centro culturale polivalente “Michele Abate” dal titolo “Rifiuti zero, Impianti mille”, il sindaco Gianfilippo Bancheri ha parlato dei vantaggi ottenuti dalla comunità deliana e dal territorio, con l’implementazione delle politiche green.

L’EcoForum è stato l’occasione per affrontare tecnicamente lo stato della rete impiantistica a supporto della raccolta differenziata e dell’economia circolare a livello provinciale e le buone pratiche che Comuni e privati stanno mettendo in atto per migliorare la qualità della raccolta.

Consegnati, durante l’evento, degli attestati di riconoscimento a quei comuni della provincia, compreso quello di Delia, che nel corso del prima metà del 2019 hanno raggiunto gli obiettivi di legge nella raccolta differenziata e a scuole che hanno avviato progetti di economia circolare.

Durante il suo intervento Bancheri ha fatto il punto sui risultati ottenuti dal Comune con la sua amministrazione, elencando le buone pratiche adottate, in primis la raccolta differenziata dei rifiuti con il metodo del porta a porta, i cui risultati hanno toccato punte di eccellenza sanciti da vari riconoscimenti: premio di 137 mila euro come comune virtuoso, da parte della Regione Siciliana, per la percentuale più alta della Provincia di Caltanissetta. Ed anche primo comune premiato negli anni 2015 2016 e 2017 dal Conai per la raccolta differenziata.

“La nostra – ha detto a margine dell’incontro Gianfilippo Bancheri – è stata un’attività coerente con le nostre scelte iniziali e con i nostri programmi politici, pensati in funzione di un miglioramento del benessere dei cittadini e in grado di garantire la salvaguardia del territorio e una maggiore sostenibilità ecologica, dando così un contributo piccolo ma significativo alla salvaguardia dell’ambiente”.

“Lavoriamo – ha aggiunto Bancheri – per migliorare la qualità della vita, per una crescita ecosostenibile, per garantire il futuro dei nostri giovani. Quello della green economy e dell’economia circolare sono dei modelli di riferimento per noi, nei quali crediamo. Lo dimostrano le cose che abbiamo realizzato, le nostre policy, i risultati ottenuti” .

Bancheri parlando alla platea ha ricordato il premio ricevuto come primo comune della provincia di Caltanissetta ad avere aperto la casa dell’ acqua, che ha contribuito alla riduzione del consumo di plastica. I progetti per l’efficientamento energetico del palazzo municipale e della scuola secondaria finanziati dalla Regione siciliana e quello della scuola elementare finanziato dal Miur. La piantumazione di 254 alberi per i bimbi nati dal 2014 al 2019. La collocazione per la raccolta degli olii esausti. Il progetto in itinere con la SOFIP per la sostituzione a led di tutti i corpi illuminanti della pubblica illuminazione del paese. La collocazione nel centro urbano di contenitori per la raccolta abiti usati. La raccolta delle batterie esauste. La consegna di 150 compostiere familiari per la raccolta dell’umido. Il progetto per l’ impianto di compostaggio di prossimità e quello per la realizzazione di un centro comunale di raccolta (in corso di approvazione). Infine il progetto con il rotary club valle del salso per la piantumazione di 30 ulivi in Piazza Toronto.

In alto