Archivio

Il Tigri Bari Rugby arriva a Caltanissetta per incontrare la Nissa Rugby asd

image1 (8)CALTANISSETTA – Si giocherà domenica, alle ore 12:00 al “Marco Tomaselli“, la sfida nella gara di campionato nazionale per la corsa alla pool promozione per la serie B. Sul manto erboso dello stadio nisseni si scontreranno due delle sei formazioni che, in tutto il Sud Italia, corrono per la promozione in serie B, un’altro grande e prestigioso palcoscenico che, grazie alla Nissa Rugby, che sta affrontando quest’anno un importante campionato nazionale, consente alla nostra città, di essere visitata da grandi realtà come Bari, che per due giorni saranno ospiti della città, non solo come sportivi, ma anche come turisti, portando un risvolto economico e di lustro, infatti il Tigri Bari Rugby ha già prenotato il pernotto e la cena in un albergo e in ristorante nisseno per uno staff di 35/40 persone.

Fischio d’inizio quindi alle 12:00, con la speranza che la partita di calcio della squadra nissena che si giocherà il sabato, non rechi danni al fondo erboso già provato dalle abbondanti piogge di questo periodo. Per la formazione, guidata dai tecnici Granata e Bonomo, mancherà il capitano Jonathan Strazzeri per un problema al ginocchio ed i due squalificati di Maura e Venturino a causa della squalifica presa due domeniche fa nel derby vinto contro il cus Catania, ritorna invece dal primo minuto il capitano storico e il giocatore di grande esperienza Salvo Carbone, che dopo il grave infortunio che lo aveva visto fuori per parecchi mesi, è pronto già da domenica a ridare quella marcia in più che i nisseno avranno bisogno per continuare la corsa per l serie B.Guido Cozzo

Sicuramente il presidente Lo Celso è fiducioso sull’esito per la partita di domenica, specialmente dopo l’importunate vittoria ottenuta a Catania contro  il Cus Catania, squadra che ha tutte le carte in regola per ambire alla promozione, e si rivolge al pubblico nisseno ringraziandolo per l’apporto sono ad ora dato, e  chiedendogli supporto anche per questa sfida, per la squadra della città che tanto sta facendo per portare in alto i suoi colori, un appello anche al sindaco Ruvolo e alla sua amministrazione che tanto indifferente sta sembrando nei confronti di questa società, ad inizio anno il sindaco all’interno della sua stanza in comune aveva promesso che avrebbe fatto di tutto per patrocinare la società nissena con il suo importante campionato e visto il giro economico che avrebbe portato per via delle squadre che avrebbero fruttato ai ristoranti e agli alberghi nisseni, ma fino ad adesso la società attente ancora un suo interesse.

Nella stessa giornata giocheranno anche i piccoli dell’under 14 alle 10 contro i pari età dell’Enna e del Palermo rugby mentre dopo il big match contro il Bari alle ore 14:00, sarà l’ora dell’under 18, che si scontrerà contro i pari età del Palermo rugby nei vari campionati regionali valevoli per settore.

In alto