News

“Levata di Scudi” per l’area di via Sallemi, Janni: “sciatto, deprimente pragmatismo tecnico-urbanistico”

Continuano le prese di posizione nei confronti della “sistemazione” che il Comune di Caltanissetta ha ritenuto di dare all’area tra via Sallemi e via R. di San Secondo dopo la demolizione dell’ex distributore di benzina.

Questo il commento del Presidente regionale di Italia Nostra Leandro Janni:

“Esemplare intervento “di riqualificazione” del Comune di Caltanissetta in via Sallemi (in centro storico), nell’area dove di recente è stato demolito uno chiosco di carburanti risalente agli anni Cinquanta. In questi ultimi giorni l’area dell’intervento, caratterizzata da una preesistente pavimentazione in basole di pietra lavica, è stata delimitata (con gli onnipresenti “panettoni” bianchi) e brutalmente asfaltata. Collocate anche le solite due panchine.

Giuseppe Tumminelli, assessore comunale ai Lavori pubblici, afferma con moderata soddisfazione: «In corso di sistemazione l’area di via Sallemi che diventerà un’area pedonale con elementi di arredo urbano (fioriere, panche, etc.) #obiettivocomune #recalt #rethink

Inutile dire che noi non siamo affatto soddisfatti. Questo sciatto, deprimente pragmatismo tecnico-urbanistico, degno dei peggiori manuali tecnici, posto in essere con inesorabile nonchalance dall’Amministrazione comunale nissena, è veramente insopportabile. Ma i nisseni, si sa, sopportano tutto.  

Leandro Janni – Presidente regionale di Italia Nostra Sicilia

In alto