Eventi

Niscemi: inaugurato il parco Don Bosco, con una festa degli alunni

Con poco ed insieme si possono realizzare tante piccole grandi cose, come rivalutare e riqualificare spazi verdi urbani e delle zone periferiche degradati da persone che prive di senso civico, non ci pensano due volte a sporcare aiuole ed anche a vandalizzare beni pubblici.

E’ stato questo il leit-motiv che ha indotto l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Francesco La Rosa tramite l’assessorato ai servizi manutentivi ed al verde pubblico presieduto da Giuseppe Giugno ed in partenariato con il Rotaract, Club service di cui è presidente Francesco Valenti, a riqualificare e rivalutare un’area verde antistante il plesso della scuola primaria e dell’infanzia don Bosco dell’Istituto comprensivo, con la realizzazione di un parco attrezzato di uno scivolo, di due altalene e di panche che sono state ristrutturate e ricollocate nel luogo con il contributo del Rotaract.

Attrezzature gioco per bambini che i vandali avevano distrutto e che sono state rimesse a nuovo e rese utilizzabili.

Proprio questa mattina infatti, è stato inaugurato dall’Amministrazione comunale il parco don Bosco con la scopertura di una targa d’intitolazione e con la partecipazione della polizia municipale, degli alunni della scuola, dei genitori, di una rappresentanza del clero locale e delle associazioni di volontariato Anppe, carabinieri, Ranger International, polpen  ed Aquilone.

“Siamo lieti” ha detto la professoressa Licia Salerno, dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo di cui fa parte il plesso don Bosco,” di potere usufruire del parco realizzato davanti la scuola e di contribuire a mantenerlo pulito e salvaguardato.

Ringraziamo l’Amministrazione comunale per questa bella opportunità creata ed avente come modello positivo da seguire e soprattutto per i bambini don Bosco”.

Il parroco don Lillo Buscemi, vicario foraneo ha aggiunto:”per don Bosco i sogni erano programmi di vita ed il parco ad egli dedicato serve come luogo d’incontro dei bambini per essere felici insieme”.

Il sindaco Francesco La Rosa nel suo intervento che ha preceduto l’inaugurazione con l’inno di Mameli nella palestra della vicina scuola, ha detto:”bambini il mondo è bello perché ci siete voi e perché guardate tutto in modo diverso rispetto a noi adulti.

Tocca a voi adesso dare qualche lezione a noi adulti, rimproverare chi sporca e chi vandalizza e su come mantenere pulito l’ambiente e salvaguardare i beni e gli spazi verdi pubblici”.

L’assessore Giuseppe Giugno ha invece dichiarato:”l’inaugurazione del parco è un segnale che abbiamo voluto dare recuperando delle attrezzature che erano state distrutte ed un luogo reso in preda all’incuria.

E ciò è stato possibile grazie ai giovani del Rotaract”.

Francesco Valenti presidente del Rotaract ha precisato:”ringraziamo tutti per la possibilità che ci è stata data di contribuire a riqualificare un’area verde a parco”.

L’inaugurazione del parco don Bosco, si è conclusa con il taglio del nastro da parte del sindaco Francesco La Rosa e la scopertura della targa d’intitolazione da parte di un alunno tenuto in braccio dall’assessore Giuseppe Giugno.

 

In alto