Politica

Niscemi: riduzione indennità di carica, il Sindaco Conti replica al M5S

Riceviamo:

“Ma come, il M5s ne fa una ragione politica dell’abbattimento dei costi della politica, della riduzione delle indennità di carica istituzionali ed a Niscemi critica la Giunta comunale perché si è ridotta del 40% le indennità di carica?”.

A dirlo è il sindaco Massimiliano Conti, che replica così all’attacco politico subito dal locale Meetup storico del Movimento 5 stelle, il quale anziché apprezzare la riduzione del 40% delle indennità di carica del sindaco e degli assessori che ha deliberato la Giunta comunale, l’ha criticata, perché l’atto, sarebbe stata disposto soltanto qualche mese prima dal probabile scioglimento degli organi elettivi del Comune. 

Il primo cittadino, replicando così al M5s e definendo strumentale ed immotivata tale reazione politica nei confronti della Giunta comunale aggiunge:”capisco il momento particolarmente euforico per il M5s, ma come sindaco non temo assolutamente la possibile sospensione della democrazia in città e di cui spiace verificare che i Grillini sono i primi tifosi.

Va pertanto chiarito che ci siamo ridotti come Giunta comunale le indennità di carica del 40% non solo per la carenza di risorse finanziarie nelle casse comunali, ma soprattutto come atto di responsabilità morale e politico nei confronti dei cittadini, in modo che con tali somme possano essere disposti interventi di sostegno verso le fasce più deboli della popolazione.

La mia indennità di carica che percepisco come sindaco, da 2.700,00 (duemilasettecento) Euro mensili, è stata ridotta a 1.600,00 (milleseicento) Euro mensili netti.

Una somma che corrisponde a quella percepita da un laborioso operaio che mi sento di essere nei confronti di tutta la città ed a cui dedico come primo cittadino giornalmente 18 ore di impegno amorevole e costante.

Ciò rispettando quando proposto da noi in campagna elettorale ai cittadini.

Che i Grillini pertanto se ne facciano una ragione, nonostante auspicano sciagure di sospensione della democrazia per la città.

Otto mesi fa la popolazione ha votato il nostro progetto politico che stiamo portando avanti con il massimo delle energie e nonostante le difficoltà che si presentano.

Così come abbiamo risolto il problema dell’acqua e dell’illuminazione pubblica in alcuni quartieri “conclude il sindaco Massimiliano Conti,”i Grillini stiano sereni perché  risolveremo anche tantissime altre emergenze, compresa la problematica delle buche presenti nelle strade dell’abitato che quanto prima saranno chiuse con strati di

asfalto”.

In alto