Cronaca

Pietraperzia: maxi operazione antimafia con dieci arresti

Maxi operazione antimafia da parte dei carabinieri di Enna all’alba di oggi. I militari hanno arrestato diverse persone a Pietraperzia. Impegnati oltre 80 carabinieri, supportati da unità cinofile per la ricerca di armi e stupefacente, nonché da un elicottero del Nucleo carabinieri di Catania.

Le persone colpite dal provvedimento restrittivo, che a vario titolo rispondono di associazione di tipo mafioso finalizzata alla commissione di estorsioni, traffico di stupefacenti e detenzione illegale di armi e munizioni’, sono ritenute vicine alla famiglia mafiosa di Pietrapezia. I nomi:

  1. BONFIRRARO Liborio, nato a Pietraperzia (EN) l’11.03.1960
  2. BONFIRRARO Salvatore, nato a Pietraperzia (EN) il 26.06.1968
  3. CALVINO Salvatore, nato a Wald (CH) il 14.03.1979
  4. CAPIZZI Vincenzo, nato ad Enna il 19.02.1979
  5. DI BLASI Claudio, nato ad Enna il 12.12.1977
  6. MAROTTA Giuseppe, nato a Pietraperzia (EN) il 03.01.1959
  7. MONACHINO Vincenzo, nato a Caltanissetta il 16.05.1967
  8. PICCICUTO Giuseppe, nato a Pietraperzia (EN) il 17.11.1968
  9. SICILIANO Calogero, nato a Pietraperzia (EN) il 17.05.1972
  10. VIOLA Filippo, nato a Pietraperzia (EN) il 29.10.1965

“L’indagine ha permesso di fare luce sulle dinamiche mafiose di Cosa nostra nel territorio, nel quale gli arrestati avevano affermato, ormai da alcuni anni, il potere mafioso, attraverso le tipiche forme delle estorsioni, volte all’ottenimento del ”pizzo” su alcuni cantieri dell’autostrada A19 e di atti di intimidazione/ritorsione, sotto forma di danneggiamenti o incendi verso coloro i quali rifiutavano di sottomettersi”, spiegano gli investigatori.

In alto