Archivio

Presentato al Comune il calendario di beneficenza della Nissa Rugby

DSC_0687Si è tenuta nella Sala Gialla del Comune di Caltanissetta, la presentazione ufficiale del calendario 2015 che la Nissa Rugby asd ha realizzato per finanziare i progetti dell’Associazione Italiana Persone Down. Alla presentazione erano presenti oltre al sindaco Giovanni Ruvolo e l’assessore allo sport Marina Castiglione anche il presidente della Nissa Rugby Giuseppe Lo Celso, il responsabile del settore sportivo Andrea Lo Celso e il presidente dell’AIPD Daniele D’aquila. Ruvolo che ha aperto la presentazione, ha voluto sottolineare il grande impegno sociale, oltre che sportivo, della società nissena, che nonostante i grandi impegni che ha in campionato, ha sempre risposto favorevolmente al mondo del sociale. Molto contento il presidente dell’AIPD Daniele D’Aquila, che grazie alla società sportiva e alla vendita dei calendari, potrà realizzare diversi progetti e sostenere la vita quotidiana di tanti bambini. Visivamente commosso Giuseppe Lo Celso, presidente della Nissa Rugby, che ha voluto sottolineare come questi bambini abbiano portato un filo di allegria nella società nissena, non è la prima volta che la Nissa e l’Aipd collaborano per realizzare insieme dei progetti, infatti precisa Andrea Lo Celso, da tre anni le due realtà collaborano, e si sono svolte diverse giornate per integrare i bambini down allo sport.

Per quanto riguarda l’aspetto puramente sportivo, la Nissa Rugby non giocherà questa domenica, in quanto terminata la fase regionale della serie C elite, in vista dell’uscita dei calendari per la fase nazionale, che prenderanno il via il 25 gennaio. Continua invece l’avventura delle giovanili, che saranno impegnate a Catania nei rispettivi campionati regionali. I primi a scendere in campo, saranno i piccoli dell’under 14 seguita dal tecnico Michele D’Oro, che alle 11:00 giocheranno contro i Brigati di Librino al campo San Teodoro, a seguire al Benito Paolone ( ex Goretti) giocheranno alle 12:00 e alle 13:30 rispettivamente l’under 16 e l’under 18 contro i pari età della Fiamma Cibali seguiti dai tecnici Andrea Lo Celso e Salvatore Letizia per l’under 16 e per l’under 18 dai tecnici Alessandro D’Antona e Giuseppe Zambuto.

In alto