Politica

Risoluzione sulla canapa industriale approvata alla Camera, Lombardo (M5S): “Un passo importante sulla strada della chiarezza”

“La risoluzione sulla canapa industriale approvata ieri alla Camera spinge il governo ad un importante passo avanti sulla strada della chiarezza. La recente sentenza della Corte di Cassazione, al di là del merito giuridico, sta infatti creando forte preoccupazione e incertezza soprattutto a chi commercia prodotti in canapa”.
Lo afferma il deputato M5S all’Ars, Antonio Lombardo, in relazione alla risoluzione unitaria approvata in commissione Agricoltura di Montecitorio, le cui competenze non riguardano la disciplina della canapa per uso ricreativo o terapeutico, ma solo le questioni relative all’uso industriale della stessa, regolate dalla Legge n. 242 del 2016.
“È molto importante, tra le altre cose previste dalla risoluzione – dice il deputato – l’impegno rivolto al governo a disciplinare la cessione, da parte degli agricoltori, di biomassa di canapa a fini estrattivi. Di rilievo anche l’impegno per l’esecutivo a definire con urgenza, con decreto del ministero della Salute, i livelli massimi di residui di Thc ammessi negli alimenti, così come previsto all’articolo 5 della legge n. 242 del 2016, ponendo così fine ai margini di incertezza per un compiuto inquadramento della tematica”

In alto