News

Rotary Club Valle del Salso: Antonio Vitellaro nuovo Presidente

Domenica 2 luglio, presso il feudo San Martino, ci sarà il cambio di guardia ala guida del Rotary Club Valle del Salso, di cui fanno parte i comuni di Delia, Mazzarino, Riesi e Sommatino. La dott.ssa Angela Carruba conclude il suo anno di servizio passando il testimone al prof. Antonio Vitellaro, che torna a guidare il club da lui fondato nel 1996 e di cui è stato già presidente nel 2001-2002.

I suoi più stretti collaboratori saranno il segretario geometra Giuseppe D’Antona, il tesoriere dottor Vito Cocita e il prefetto dott. Angelo Luigi Messina. Saranno presenti i sindaci dei quattro comuni a significare il radicamento del club nel territorio, evidenziato dalle innumerevoli iniziative umanitarie, sociali e culturali in favore delle quattro comunità cittadine realizzate negli oltre vent’anni di vita.

Il nuovo presidente ha un ricco programma di iniziative che sottoporrà all’approvazione dell’assemblea dei soci e che riguarderanno varie modalità di servizio alle comunità cittadine in campo medico, educativo, sociale e di arredo urbano.

Il Rotary International è stata la prima associazione di servizio fondata nel 1905 a Chicago e svolge un ruolo importante nel mondo, riconosciutogli dalle grandi istituzioni internazionali, a cominciare dall’ONU, grazie a quanto ha fatto e fa la Rotary Foundation, suo braccio operativo e finanziario, promotrice di grandi progetti in campo umanitario, sociale, dell’istruzione, tutti finalizzati a favorire la collaborazione tra i popoli e la pace. Si avvia a positiva conclusione l’ambizioso programma di eradicazione totale della poliomielite in tutto il mondo denominato Polio Plus, che ha messo in campo sostanziosi investimenti per debellare definitivamente una malattia insidiosa e devastante.

Alla cerimonia di “passaggio della campana” prenderanno parte i rappresentanti degli altri cinque club rotariani dell’area nissena, l’assistente del governatore dott. Fausto Assennato e il governatore distrettuale designato per il 2019-2020 dott. Valerio Cimino.

In alto