Politica

San Cataldo. Arcarese M5S, istanza ai commissari per verificare la correttezza della raccolta dei rifiuti solidi urbani

In data 03.05.2019 il M5S di San Cataldo ha protocollato un’istanza consegnata via Pec ai commissari del comune di San Cataldo, con lo scopo di verificare la correttezza della raccolta dei rifiuti solidi urbani presso la nostra città.
Purtroppo in questi giorni abbiamo potuto appurare, tramite alcune segnalazioni contrastanti tra loro, da parte dei cittadini, quanto segue: alcuni riferiscono che gli addetti alla raccolta riversano in modo indifferenziato tutto il contenuto dei cassonetti, che dovrebbero servire a differenziare, in un unico camion compattatore. Allo stesso tempo raccogliamo segnalazioni degli operatori ecologici, i quali mettono in evidenza come ci siano cittadini che ancora non differenziano nel modo giusto e mettono nello stesso sacchetto rifiuti di genere diverso, senza conferirli negli appositi cassonetti.
Questa prassi, che ci auguriamo sia solo fortuita, deve assolutamente trovare una sua spiegazione nei confronti dei cittadini che civilmente negli anni passati hanno con fatica ma con puntualità e senso civico portato avanti una raccolta differenziata seria.
Riguardo ai cittadini che dissennatamente inquinano buttando tutto in un unico cassonetto o peggio per le strade, chiediamo di non allentare con le buone prassi ma anzi di perseverare, per costruire quel senso di appartenenza che fa di noi una comunità; la città è nostra ed è sempre stato un vanto in tutta la provincia averla pulita e decorosa.
È per questo che noi, come MoVimento 5 Stelle di San Cataldo, mettiamo a disposizione di tutti i cittadini uno sportello informativo sulla raccolta differenziata presso la Casa dei Cittadini, sita in via Trieste n° 60. Crediamo fortemente nella buona volontà dei cittadini a collaborare per il bene di San Cataldo, e nella possibilità di riuscire tutti a realizzare le buone pratiche di senso civico indispensabili per non perdere quanto di buono siamo riusciti ad ottenere negli anni passati, così da poter andare avanti come comunità.

La portavoce M5S
Bernadette Arcarese

In alto