Cronaca

San Cataldo. Chiamata al 112 per una lite in atto. Intervengono i Carabinieri e colgono in flagranza del reato un uomo che inveiva sulla compagna

Nella decorsa notte i Carabinieri della Tenenza di San Cataldo e della Sezione Radiomobile di Caltanissetta hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di maltrattamenti in famiglia, un 49enne residente a San Cataldo. I militari sono intervenuti alle 3.00 di notte presso un’abitazione del centro cittadino di San Cataldo dove era stata segnalata al 112 una lite in atto. Giunti sul posto hanno effettivamente constatato che l’uomo stava pesantemente minacciando la convivente 34enne, alla presenza dei figli minori della coppia. Si trattava dell’ennesimo episodio tra i due, in quanto gli stessi Carabinieri avevano già effettuato analoghi interventi in precedenza nella medesima abitazione. Durante il controllo i Carabinieri hanno anche sequestrato all’uomo un coltello a serramanico.

L’uomo, difeso dall’Avv. Gianluca Amico, è stato ristretto nel carcere di Caltanissetta, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria nissena.

In alto