Politica

Slitta ancora l’apertura della bretella di collegamento con l’A19

Il sindaco di Caltanissetta, Giovanni Ruvolo, dopo la riunione che si è tenuta ieri in Prefettura con i vertici dell’Anas Sicilia e dell’impresa che sta eseguendo i lavori sulla statale 640 (la Cmc di Ravenna), ha espresso il proprio disappunto per l’ennesimo slittamento della data di apertura della bretella di collegamento all’autostrada A19.

“Mi rincresce – dichiara Ruvolo – avere appreso dell’ulteriore rinvio della data di apertura della bretella di collegamento all’autostrada. Capisco che i lavori che si stanno eseguendo sono imponenti e avranno ricadute importanti per il territorio, però – prosegue il primo cittadino – il prezzo che i nisseni stanno pagando a causa di questi continui ritardi rischia di compromettere inesorabilmente il precario tessuto economico di tutta l’area del centro Sicilia. Per queste ragioni – continua il Sindaco – non verrà tollerata nessun’altra giustificazione che possa motivare ulteriori slittamenti e,assieme a tutto il Consiglio comunale, vigileremo quotidianamente affinché questo ennesimo annuncio dell’apertura della bretella sia effettivamente rispettato. Mi auguro – prosegue Ruvolo – che, a questo punto, la Cmc ci dia un segnale concreto e inizi immediatamente le opere di compensazione stabilite, in modo da iniziare a risarcire, almeno in parte, la popolazione”.

Il Sindaco del capoluogo nisseno ha concluso ringraziando il prefetto di Caltanissetta, Maria Teresa Cucinotta, per la sensibilità, l’attenzione e l’impegno che sta impiegando in prima persona per risolvere questa e molte altre questioni che riguardano il territorio.

In alto