Politica

Soppressioni prime classi delle scuole medie a Montedoro e Campofranco, Mancuso (FI): “Prima si dovrà passare sul mio cadavere”

“Dopo il collegio docenti e il consiglio di Istituto di ieri, si è deciso che da settembre le prime classi delle scuole secondarie di I grado di Montedoro e Campofranco, non si formeranno perché gli studenti sono rispettivamente 12 nel primo caso e 13 nel secondo. Il Provveditore di Caltanissetta ha deciso infatti che il numero minimo per formare la classe è pari a 15 alunni. Questa decisione sarà imposta anche per gli anni futuri. Un disagio assoluto che coinvolge i piccoli scolari e le loro famiglie, costrette a lunghi spostamenti nelle strade del Vallone, spesso prive di sicurezza per le cattive condizioni in cui versano”. A riferirlo è il Deputato di Forza Italia all’Assemblea regionale siciliana, on. Michele Mancuso.
“Da Deputato – conclude Mancuso – componente della Commissione Cultura, formazione e lavoro all’Ars, oltre che da Coordinatore di Forza Italia per la provincia di Caltanissetta, non permetterò che si faccia questo torto a dei bambini che hanno il sacrosanto diritto di ricevere una decorosa istruzioni. Chiederò all’Assessore La Galla di intervenire affinché si possa impedire che i genitori debbano passivamente accettare tale ingiustizia. Si dovrà passare sul mio cadavere prima che i bambini siano costretti a tali soprusi”.

In alto