Eventi

Tony Maganuco: la Consigliera Comunale Giamporcaro e il …rimedio per il randagismo

Riceviamo e pubblichiamo:

Avevo invitato a Tony accesi la signora Graziella Giamporcaro, consigliere comunale del comune di San Cataldo che ha suggerito all’amministrazione la geniale soluzione al problema del randagismo: “LA SOPPRESSIONE”. L’avevo invitata convinto che I mass media avessero travisato i suoi pensieri dandole quindi la possibilità di chiarire l’equivoco e spiegare meglio cosa volesse dire seriamente, in merito al poco umano pensiero, che vi informo porterà a Caltanissetta un polverone di polemiche( Striscia la notizia è già all’erta…)

La signora Graziella, quasi infastidita dall ‘invito, mi ha liquidato dicendomi che stava per uscire con un comunicato sulla sua pagina facebook, che chiariva ogni malinteso.

Di buon mattino mi sono premurato a visionare il comunicato e finalmente ho capito…

La Signora Graziella non solo non abbassa la guardia,ma aumenta la dose rifugiandosi nelle decisioni di di alcuni stati che hanno fatto della soppressione una legge,scrivendo il tutto in modo cinico e distaccato. Beh, meno male che non ha partecipato alla trasmissione, non sarebbe finita bene.

Cara Signora Graziella, premettendo che gli stati che hanno adottato questa legge sono in serie difficoltà per la pressione di associazioni umanitarie ed animaliste al punto tale che lo stato più “disumano” in merito, La Romania, ha abrogato la legge su decisione della corte costituzionale.

 Le volevo ricordare che lei sta a San Cataldo, comune siciliano della provincia di Caltanissetta della regione Sicilia che ha storia, lingua e modo di vivere che nulla hanno a che dividere con la Romania, L’Ucraina,la stessa Inghilterra, L’esempio dell’America poteva risparmiarselo, o forse fa anche parte dei sostenitori della pena di morte?

Nella piccola San Cataldo, le informazioni che mi giungono, non sono di una cittadina “invasa” dai randagi. Mi creda rispetto a Caltanissetta siete in paradiso. Ma visto che ha il ruolo di consigliere comunale sa cosa dovrebbe fare? Convocare le associazioni di categoria, setacciare il territorio e semplicemente “sterilizzare” quelli che, le ricordo. sono storicamente i migliori amici dell’uomo.

La ringrazio personalmente per far parlare l’intera nazione della nostra “disumanità” e mi auguro abbia il buon senso di dire”No scusate è un pensiero mio”, perchè mi creda, dubito seriamente che chi l’ha votata sia dalla sua parte.

Ne approfitto per rinnovare l’invito a partecipare al programma Tony Accesi, domenica prossima alle ore 11,00 a Radio cl 1, Sarei felice mi convincesse delle sue argomentazioni

Giuro che non le chiederò di immigrati, non vorrei se ne uscisse con imbarazzanti dichiarazioni, vista la sua..umanità…

Ad maiora…

 

Tony Maganuco

In alto